Categorie
Marketing News

Qual è il potere di un Influencer?

E se vi dicessi che un noto Youtuber ha lanciato una catena di fast food con 300 ristoranti in un giorno?

No alt text provided for this image

Jimmy Donaldson ha 22 ed è noto come uno degli Influencer più seguiti su Youtube. Jimmy ha cominciato all’età di 13 anni, iniziando con un classico, il gameplay. E’ rimasto nell’ombra fino al 2017, quando ha pubblicato un video dove contava fino a 100mila (video registrato in 40 ore), da qui la svolta, oggi ha raggiunto oltre 50 Milioni di follower. 

Mr Beast non è noto solo per le sue follie ma anche per le sue donazioni, dal supporto ai senzatetto, agli ospedali, fino alle mance stratosferiche date ai camerieri. Il suo patrimonio si aggira attorno ai 6 milioni di dollari.

A fine 2019 lo Youtuber ha lanciato l’iniziativa Team Trees, dove, in occasione dei suoi 20 milioni di iscritti su Youtube, ha deciso di lanciare una raccolta fondi di 20 milioni di dollari per piantare altrettanti alberi in giro per il mondo, inutile dirvi che la campagna, è andata in overfunding in tempi record.

No alt text provided for this image

Ma le sue idee stravaganti, non finiscono qui, qualche settimana fa MrBeast ha postato un video intitolato “I Opened A Restaurant That Pays You To Eat At It”, che tradotto in Italiano significa letteralmente “Ho aperto un ristorante che ti paga per andarci a mangiare”. Il video mostra Jimmy e la sua crew, impegnata a servire hamburger accompagnati a banconote da 100 dollari, il tutto ad una fila di centinaia di macchine in coda davanti a “ MrBeast Burger”.

No alt text provided for this image

In pochi giorni il video ha superato 30 Milioni di visualizzazioni. Dal sito di Mr Beast Burger si contano ad oggi oltre 300 ristoranti negli States che consegnano a domicilio, prenotando sul sito o attraverso le principali app di Food Delivery. 

Ma come ha fatto Jimmy in poche settimane a lanciare un business del genere?

Nel 2020 Jimmy ha chiuso un accordo con Virtual Dining Concept, un business legato alle Dark Kitchen che permette a personaggi influenti di lanciare il proprio ristorante virtuale senza investimenti immobiliari e/o gestione delle attività operative.

Il concetto è semplice, il prodotto è disponibile solo a domicilio, ed è prenotabile solo via App, gli hamburger MrBeast vengono preparati nelle cucine di ristoranti esistenti che hanno l’opportunità di incrementare i loro guadagni senza investire o cambiare modello di business. 

Parliamo di due trend molto attuali, che se combinati fra loro rivoluzionano il business dei prodotti di largo consumo, creando un nuovo modello basato su: 

  • Il potere degli Influencer che qualcuno prende ancora sotto gamba, ma raggiungere milioni di utenti senza un solo dollaro speso in advertising è qualcosa che ha senso prendere in considerazione, e anche molto seriamente. 
  • Il mondo del White Label, ovvero soluzioni integrabili al proprio business senza investimenti in organizzazioni e strutture (applicabili in tutti i settori e non solo al mondo delle Dark Kitchen). 

Immaginate ad esempio l’Influencer nel settore food che lancia una nuova linea di pentole (o farine), oppure, la star di TikTok che firma la sua prima collezione di abbigliamento, tutto ciò sta già accadendo, e prenderà sempre più spazio nel mercato.

Sarà arrivato il momento di prendere in considerazione e più seriamente i creatori del web? beh io penso proprio di si!

Ps. Qualche mese fa abbiamo parlato delle Dark Kitchen insieme a Francesco Pollice Ceo & CoFounder di Celero.it che ha creato la prima dark kitchen in Puglia con un supermercato e una pizzeria completamente chiusi al pubblico. (Se vi va di rivedere l’intervista lascio qui sotto il video).

Se questo contenuto ti è piaciuto commentalo e ricondividilo 😉

A presto!

M

Questo articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *