Categorie
Ecommerce Marketing

Nostalgia Marketing

Sarà che non vediamo l’ora di tornare alla normalità (che poi sappiamo tutti che non ci sarà mai un vero e proprio “ritorno”, giusto?), ma il concetto di ricordare “i bei tempi” non è mai stato sentito, come in questo momento. 

Ogni crisi economica passata ha visto uno specifico trend funzionare meglio di tutti gli altri, la leva della nostalgia è infatti la piu efficace, perché di fronte all’incertezza del domani desideriamo solo tornare a quella dimensione di stabilità, dove i ricordi ci danno sicurezza e ci fanno sentire più ottimisti.

Oggi parliamo di nostalgia marketing, una strategia che ha l’obiettivo di attivare sensazioni positive e toccare le emozioni del consumatore al fine di incentivare la propensione all’acquisto.

No alt text provided for this image

Sono tante le aziende che utilizzano la leva del marketing retrò per “toccare” i ricordi dei consumatori, pensiamo a Nintendo, Coca- Cola, Microsft, Algida (so che alcuni di voi stanno pensando al ritorno del Winner Taco, che poi io me lo ricordavo più buono e con più caramello!), ma cosa rende efficace questa strategia?

Gli psicologi dicono che il pensiero nostalgico migliora l’umore, il passato ci conforta, ci ricorda l’infanzia e sopratutto, l’adolescenza, momento di vita in cui si sviluppano le nostre preferenze

Ma, da dove partire e come realizzare una campagna di successo sfruttando la nostalgia? Ecco 3 consigli:

  1. Studia il tuo consumatore ideale, sia attuale che nel passato, scegli una fascia d’eta non supriore ai 10 anni e scava nei suoi miti. Ricorda che una campagna di nostalgia può avere successo solo per una generazione specifica;
  2. Scegli la strategia più adatta, ci sono due strade possibili: riproporre prodotti passati e quindi una nuova edizione di ciò che in passato ha funzionato, oppure, creare nuovi prodotti e presentarli in chiave nostalgica, in questo caso lo studio del segmento deve essere ancora più approfondito;
  3. Sfrutta tutti i canali di comunicazione per massimizzare l’efficacia della tua campagna, in particolare guardando al target a cui si rivolge il tuo prodotto.

Scopriamo insieme qualche esempio di “prodotto” Nostalgia:

No alt text provided for this image

Polaroid è il miglior esempio di retrò marketing, la storica istantanea che ha visto il suo successo negli anni 80, poi rilanciata qualche anno fa in una versione tecnologicamente avanzata ma sempre con un carattere vintage. 

No alt text provided for this image

Postalmarket ritorna, e chi come me da piccola si divertiva a sfogliare le sue pagine del catalogo, non potrà non essere affezionata al ricordo di segnare con una x i preferiti (altro che wishlist!). A proposito, è attivo un canale fornitori dove poter candidare il proprio brand e avere  l’opportunità di essere parte del  prossimo catalogo: https://www.postalmarket.it/candidature-fornitori?

Tognana ha rilanciato nel 2020 il suo Fornetto, in voga negli anni 70, riprodotto in una nuova edizione per una cucina innovativa e salutare, ha saputo sfruttare il periodo della pandemia e la forza dei social per far letteralmente riesplodere una moda del passato. 

E voi a quali brand e ricordi del passato siete ancora legati?

Questo articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *